Conservatorio di Siena

CONSERVATORIO
DI SIENA

Istituto Superiore di Studi Musicali

Rinaldo Franci

Doppio appuntamento con la musica del Rinaldo Franci tra concerti e masterclass aperte a tutti. Domani, martedì 17 maggio, alle ore 18, il Conservatorio senese suonerà nella nuova tappa della rassegna ‘Franci Festival 2022’. Il concerto si terrà sul palco della Sala delle Vittorie della contrada di Valdimontone e avrà come protagonisti il Maestro Simone Valacchi e alcuni allievi dell’Istituto. Mercoledì 18 e giovedì 19 maggio, invece, le porte del Franci si apriranno per ospitare due giornate di lezioni dedicate alla fenomenologia e alla prassi pianistica. La masterclass, guidata dall’artista di fama internazionale Christa Bützberger, è aperta a tutti con obbligo di prenotazione all’indirizzo franci@comune.siena.it.

Il concerto. Il settimo appuntamento della rassegna di musica da camera del Conservatorio ‘Rinaldo Franci’ vedrà sul palco Simone Valacchi, clarinettista e docente del Franci, che si esibirà insieme agli allievi Leonardo Ricci ed Emanuele De Luca, al violino, Emma Spangaro, alla viola, e Rebecca Ciogli, al violoncello. I musicisti suoneranno musiche di Felix Mendelssohn e Johannes Brahms.

La Masterclass. Cosa significa indagare sul rapporto tra il suono e la coscienza umana? È per rispondere a questa domanda che il Conservatorio di Siena ha organizzato due giornate dove la teoria e la pratica musicale si incontreranno nelle lezioni tenute dalla musicista Christa Bützberger.  L’obiettivo sarà quello di fornire, a studenti e appassionati, i primi strumenti per comprendere le basi della fenomenologia posta in relazione con la musica e la prassi strumentale. La masterclass sarà aperta a tutti, con prenotazione obbligatoria all’indirizzo franci@comune.siena.it e quota giornaliera di 50 euro.

Christa Bützberger, pianista concertista e direttrice d’orchestra, debuttata sulla scena musicale internazionale all’età di 14 anni e, ancora giovanissima, si diploma nella classe concertistica di pianoforte di Alfred Ehrismann presso la Musikhochschule di Zurigo. Una volta trasferita in Italia, Bützberger consegue il diploma di perfezionamento in musica d’insieme all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma e, poco dopo, in seguito all’incontro con il Maestro Sergiu Celibidache, inizia a dedicare i propri studi all’approfondimento della fenomenologia diventandone una delle massime esperte.

Sei offline

Skip to content
This Website is committed to ensuring digital accessibility for people with disabilitiesWe are continually improving the user experience for everyone, and applying the relevant accessibility standards.
Conformance status